Principio di sussidarietà

In ottemperanza a uno dei fondamenti della Dottrina Sociale della Chiesa, Alleanza Democratica propone la concreta applicazione del principio di sussidiarietà nei rapporti tra Stato e Società.

 

Quest’ultimo prevede che sia compito dell’autorità centrale consentire agli organismi intermedi (associazioni, chiesa, famiglia) di svolgere una funzione sociale, per soddisfare i bisogni dei cittadini, sostenendoli, anche finanziariamente, per agire su settori di loro competenza, ma in autonomia e senza interferenze da parte dello Stato.

 

In quest’ottica il soddisfacimento dei bisogni dell’individuo compete ai corpi intermedi che gli sono più vicini a livello territoriale, mentre alle istituzioni centrali spetta il coordinamento delle iniziative, la vigilanza e la repressione nei casi di violazione.

 

Il principio di sussidiarietà garantisce maggiore efficienza, liberando lo Stato da un sovraccarico di compiti e consentendo al cittadino di controllare l’attività politica in forma più diretta.